In caso di colpa del progettista o del direttore dei lavori, l’appaltatore è sempre responsabile?

In caso di colpa del progettista o del direttore dei lavori, l’appaltatore è sempre responsabile?

In caso di colpa del progettista o del direttore dei lavori, l’appaltatore è sempre responsabile? L’appaltatore, dovendo assolvere al proprio obbligo di osservare i criteri generali della tecnica relativi al particolare lavoro affidatogli è tenuto a controllare, nei limiti delle sue cognizioni, la bontà delle istruzioni impartite dal committente e, ove queste siano palesemente , […]

Leggi tutto
Abusivismo edilizio, acquisizione al patrimonio comunale? Quando?

Abusivismo edilizio, acquisizione al patrimonio comunale? Quando?

Abusivismo edilizio, acquisizione al patrimonio comunale? Quando? La ratio sottesa alla fattispecie acquisitiva al patrimonio comunale di cui all’art. 31, III, D.P.R. n. 380/2001 è quella di sanzionare non già l’abuso edilizio in sé considerato bensì l’inottemperanza all’ordine demolitorio entro il termine all’uopo previsto dallo stesso comma 3, pari a novanta giorni. Lo stabilisce il Tar […]

Leggi tutto
Progettazioni quali le competenze degli ingegneri e degli architetti

Progettazioni quali le competenze degli ingegneri e degli architetti

Progettazioni? quali le competenze degli ingegneri e degli architetti? Se è ammissibile (alla luce di una nozione estensiva di “edilizia civile”) abilitare la figura professionale dell’architetto alla sottoscrizione dei progetti relativi alla realizzazioni tecniche di carattere rigorosamente accessorio, preordinate al mero collegamento di opere edilizie alla viabilità ad esse strettamente servente, alcuna estensione si legittima […]

Leggi tutto
Condono edilizio: fa fede la data di ultimazione delle opere

Condono edilizio: fa fede la data di ultimazione delle opere

Condono edilizio: fa fede la data di ultimazione delle opere La disciplina relativa al condono edilizio nasce con la finalità ultima di garantire un sostegno di legalità e sicurezza a tutte quelle opere realizzate con requisiti contrari alle norme urbanistiche, sottraendole alle relative sanzioni. La struttura del condono edilizio prevede un iter procedurale definito di […]

Leggi tutto
Ingegnere e architetto: il riparto delle competenze professionali

Ingegnere e architetto: il riparto delle competenze professionali

Ingegnere e architetto: il riparto delle competenze professionali Il riparto delle competenze professionali tra la figura dell’ingegnere e quella dell’architetto è tuttora dettato dal R.D. 23.10.1925 n. 2537 che, all’art. 51, riconosce spettanti alla professione d’ingegnere le progettazioni per le costruzioni e per le industrie, per i lavori relativi alle vie ed ai mezzi di […]

Leggi tutto
Furto di una cassaforte in appartamento, la responsabilità dell’architetto dopo averla fatta installare durante i lavori di ristrutturazione

Furto di una cassaforte in appartamento, la responsabilità dell’architetto dopo averla fatta installare durante i lavori di ristrutturazione

Furto di una cassaforte in appartamento, la responsabilità dell’architetto dopo averla fatta installare durante i lavori di ristrutturazione Al contratto d’opera intellettuale avente ad oggetto la progettazione e la direzione dei lavori di ristrutturazione di un appartamento si applicano le norme di cui all’art. 1218 c.c. (al fine di valutare la sussistenza di responsabilità in capo al professionista) […]

Leggi tutto
Edilizia: i volumi tecnici non vanno computati nel calcolo della volumetria massima consentita e non possono essere ubicati all’interno della parte abitativa

Edilizia: i volumi tecnici non vanno computati nel calcolo della volumetria massima consentita e non possono essere ubicati all’interno della parte abitativa

Edilizia: i volumi tecnici non vanno computati nel calcolo della volumetria massima consentita e non possono essere ubicati all’interno della parte abitativa L’importanza della qualificazione di un volume come “tecnico” sta nel fatto che i volumi tecnici – purchè in rapporto di funzionalità necessaria rispetto alla costruzione cui ineriscono – non vanno computati nel calcolo […]

Leggi tutto
Proroga dei titoli edilizi a seguito del decreto Cura Italia

Proroga dei titoli edilizi a seguito del decreto Cura Italia

Proroga dei titoli edilizi a seguito del decreto Cura Italia Le misure di intervento straordinario che sono state adottate dal Governo per fronteggiare la situazione di emergenza sanitaria causata dal COVID-19 con il cosiddetto Decreto Legge “Cura Italia” in data 17 marzo 2020 n. 18 e convertito con successiva Legge del 24 aprile 2020 n. 27, hanno interessato […]

Leggi tutto
Coronavirus: il DURC negli Appalti

Coronavirus: il DURC negli Appalti

Coronavirus: il DURC negli appalti L’INPS fornisce le prime indicazioni operative per il documento di verifica della regolarità contributiva; il DURC – Documento Unico di Regolarità Contributiva – per effetto del Decreto “Cura Italia” utilizzato anche negli appalti pubblici ha validità fino al 15 giugno 2020 Il decreto legge 17 marzo 2020, n. 18 (cd. decreto Cura Italia), pubblicato sulla G.U. […]

Leggi tutto
  • 1
  • 2
  • 5