Appalti: indicazione separata, in sede di offerta, dei costi per la manodopera e degli oneri per la sicurezza, parola all’Adunanza Plenaria

Appalti: indicazione separata, in sede di offerta, dei costi per la manodopera e degli oneri per la sicurezza, parola all’Adunanza Plenaria

Appalti: indicazione separata, in sede di offerta, dei costi per la manodopera e degli oneri per la sicurezza, parola all’Adunanza Plenaria L’Adunanza plenaria del Consiglio di Stato è stata chiamata a dirimere il contrasto giurisprudenziale sull’interpretazione dell’art. 95, comma 10, del d.lgs. n. 50 del 2016 (codice dei contratti pubblici), in relazione alla mancata indicazione separata, […]

Leggi tutto
Quando un intervento può qualificarsi di ristrutturazione edilizia?

Quando un intervento può qualificarsi di ristrutturazione edilizia?

Quando un intervento può qualificarsi di ristrutturazione edilizia? Affinché un intervento sia di ristrutturazione edilizia deve potersi procedere, con sufficiente grado di certezza, alla ricognizione degli elementi strutturali dell’edificio (da ristrutturare), in modo tale che, seppur in parte diruto, ovvero non abitato o abitabile, esso possa essere comunque individuato nei suoi connotati essenziali, come identità […]

Leggi tutto
Appalti: la mancanza della specificazione dei costi della manodopera non sempre è causa di esclusione

Appalti: la mancanza della specificazione dei costi della manodopera non sempre è causa di esclusione

Appalti: la mancanza della specificazione dei costi della manodopera non sempre è causa di esclusione Il Consiglio di Stato avalla, auspicabilmente in modo definitivo, l’orientamento giurisprudenziale che ammette il soccorso istruttorio per l’ipotesi di violazione “formale” dell’obbligo di indicazione separata dei costi della manodopera, di cui all’articolo 95, comma 10, del D.Lgs. n. 50/2016 (c.d. Codice […]

Leggi tutto
Gravi illeciti professionali: lecita l’esclusione dalla gara anche se il giudizio è in corso

Gravi illeciti professionali: lecita l’esclusione dalla gara anche se il giudizio è in corso

Gravi illeciti professionali: lecita l’esclusione dalla gara anche se il giudizio è in corso L’esclusione dalla gara per l’operatore che si sia reso colpevole di gravi illeciti professionali, tali da rendere dubbia la sua integrità o affidabilità, come prevede il Codice dei contratti pubblici, va interpretato nel senso che la contestazione in giudizio dei fatti […]

Leggi tutto
Potere della Pubblica Amministrazione di non procedere all’aggiudicazione della gara e disporre la revoca

Potere della Pubblica Amministrazione di non procedere all’aggiudicazione della gara e disporre la revoca

Potere della P.A. di non procedere all’aggiudicazione della gara e disporre la revoca Anche in materia di procedure ad evidenza pubblica e contratti della pubblica amministrazione, l’esercizio del potere discrezionale dell’amministrazione di non procedere affatto all’aggiudicazione della gara e di disporne la revoca deve trovare fondamento in specifiche ragioni di pubblico interesse che devono essere […]

Leggi tutto
Appalti, verifica dell’anomalia: quando è possibile la motivazione per relationem

Appalti, verifica dell’anomalia: quando è possibile la motivazione per relationem

Appalti, verifica dell’anomalia: quando è possibile la motivazione per relationem Nelle gare pubbliche la valutazione con cui la P.A. faccia proprie le ragioni addotte dall’impresa a giustificazione della propria offerta anomala, considerando attendibili le spiegazioni fornite, non deve essere corredata da un’articolata motivazione ripetitiva delle medesime giustificazioni ritenute accettabili, o espressiva di ulteriori apprezzamenti, potendo […]

Leggi tutto
Disciplina in tema di distanza minima tra fabbricati

Disciplina in tema di distanza minima tra fabbricati

Disciplina in tema di distanza minima tra fabbricati La distanza minima tra fabbricati ex art. 9, co. 1, n. 2), D.M. n. 1444/1968 non trova applicazione laddove la costruzione della nuova parete avvenga in aderenza ad un muro posto a confine tra le due proprietà. Ciò in quanto tale muro non può essere definito “parete finestrata”, l’art. […]

Leggi tutto
Pergotenda legittima senza titolo edilizio? I primi chiarimenti del CDS in materia di edilizia libera

Pergotenda legittima senza titolo edilizio? I primi chiarimenti del CDS in materia di edilizia libera

Pergotenda legittima senza titolo edilizio? I primi chiarimenti del CDS in materia di edilizia libera Il Consiglio di Stato ha statuito che per comprendere se una pergotenda possa essere legittimamente realizzata in carenza di un titolo edilizio abilitativo, deve essere effettuata una previa analisi delle caratteristiche tipologiche del bene, caso per caso, per accertare se […]

Leggi tutto
Requisiti morali: se manca la dichiarazione, scatta l’esclusione dalla gara?

Requisiti morali: se manca la dichiarazione, scatta l’esclusione dalla gara?

Requisiti morali: se manca la dichiarazione, scatta l’esclusione dalla gara? L’omessa presentazione in gara della dichiarazione sostitutiva in ordine all’assenza dei reati ostativi, lungi dal rappresentare una falsa dichiarazione, di per sé sola idonea a giustificare l’esclusione del concorrente dalla gara, si configura come mancanza di una dichiarazione sostitutiva, in quanto tale sanabile facendo ricorso […]

Leggi tutto